Gli esorcismi e le preghiere di liberazione

“Coloro che crederanno in me, nel Mio nome scacceranno i demoni” .

La forza di cacciare i demoni sta nella fede in Gesù e nella forza del Suo nome, poiché davanti al nome di Gesù ” ogni ginocchio si pieghi nei cieli, in terra e sotto terra”.

Lo scopo dell’ esorcismo e della preghiera di liberazione è lo stesso, ovvero liberare dalla presenza del demonio o da un male causato dal demonio, ma ci sono differenze tra le due cose: il primo caso è esorcismo da possessione, il secondo è esorcismo da vessazione.

L’esorcismo è più forte della preghiera di liberazione ma il Signore tiene conto della fede, per questo una preghiera privata, fatta da un laico, può anche essere più forte di un esorcismo, come per esempio santa Caterina e padre Pio, che non sono esorcisti ma santi. Gesù tiene conto sia della fede del malato sia di chi lo accompagna, come il paralitico calato dal tetto dagli amici, come viene raccontato nel vangelo.